Feed RSS

Educazione alla convivenza civile – Parliamo di pace e di guerra

Inserito il

I bambini giocano alla guerra

E’ raro che giochino alla pace
perché gli adulti
da sempre fanno la guerra,
tu fai “pum” e ridi;
il soldato spara
e un altro uomo
non ride più.
E’ la guerra.
C’è un altro gioco da inventare:
far sorridere il mondo,
non farlo piangere.
Pace vuol dire
che non a tutti piace
lo stesso gioco,
che i tuoi giocattoli
piacciono anche
agli altri bimbi
che spesso non ne hanno,
perché ne hai troppi tu;
che i disegni degli altri bambini
non sono dei pasticci;
che la tua mamma
non è solo tutta tua;
che tutti i bambini
sono tuoi amici.
E pace è ancora
non avere fame
non avere freddo,

non avere paura.( Bertold Brecht)
Scrivi con parole tue il significato della poesia.La poesia “I bambini giocano alla guerra” vuole spiegarci che nel mondo non ci devrebbe essere più la guerra e che non ci dovrebbero essere più bambini che muoiono di fame o per fatica , o bambini lasciati per strada a chiedere l’elemosina .

Ci sono persone povere e invece persone molto ricche e questo non è giusto perché tutte le persone devono avere gli stessi diritti . Infine la poesia ci vuole dire che si dovrebbe inventare un nuovo gioco : IL GIOCO DELLA PACE e far comparire un sorriso in tutto il mondo realizzando la PACE.

Tutti abbiamo gli stessi diritti, tutti dobbiamo essere alla pari con le ricchezze. Non ci può essere la pace se nel mondo ci sono ancora le guerre e le ingiustizie nei confronti dei popoli più poveri.

Gli uomini dovrebbero impegnarsi a realizzare la pace nel mondo .( Nicola e Ilaria e Enrico )

Anche oggi il tema del gioco, contenuto in questa poesia, ha fatto da sfondo integratore dal quale siamo partiti per parlare della pace e dei diritti alla pace di ogni popolo. Ho fatto studiare ai bambini la poesia di Bertold Brect perchè parla del gioco e in particolare di un gioco che spesso fanno i bambini : quello della guerra . I giochi dei bimbi spesso riflettono le attività dei grandi e a dire la verità anch’io non ho mai visto i bambini fare un gioco intitolato IL GIOCO DELLA PACE. (Sono sicura comunque che quando proporrò loro di inventare un gioco sulla pace , saranno bravissimi a inventarne uno ) .

I bambini hanno capito bene il significato della poesia e hanno scritto le loro riflessioni che continueranno a essere oggetto di lavoro domani, giornata in cui si celebra IL GIORNO DELLA MEMORIA o SHOAH, e nei prossimi giorni .

maestra Elisa

Annunci

Informazioni su elisafonnesu

maestra a tempo pieno con passione...imparo dai miei alunni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: